Confabitare: no al pedaggio extra per il Passante di mezzo




Dall’Ufficio Stampa di Confabitare riceviamo e pubblichiamo


Alberto Zanni - Presidente Nazionale Associazione Proprietari Immobiliari


Confabitare in campo contro la proposta di un pedaggio extra per il futuro Passante lanciata dal sindaco Virginio Merola. “Capisco che il sindaco voglia ingraziarsi il capogruppo dei 5 stelle Bugani in vista delle Amministrative a Bologna - tuona Alberto Zanni, presidente nazionale dell’Associazione Proprietari Immobiliari - ma si tratta di un’idea sbagliata che introduce l’ennesimo balzello che non serve a nulla. I residenti della vasta area interessata alla realizzazione del Passante non trarranno alcun vantaggio dal sovrapedaggio”.

“E poi - incalza Zanni - come si fa a dire che i 20 centesimi in più da pagare ai caselli non riguarderanno i bolognesi? Ma lo sa Merola quanti bolognesi ogni giorno percorrono l’autostrada e rientrano in città? Non prendiamoci in giro. Il Passante è un’opera inutile e dannosa. Il resto sono chiacchere fumose e giochetti politici che non incantano nessuno. Sarebbe stato meglio - conclude Zanni - se il sindaco avesse deciso di non far pagare l’Imu a tutti i proprietari che saranno danneggiati dalla realizzazione del passante di mezzo”.

Post recenti
Archivio
Il Mondo che c'è – Bologna  – Reg. Tribunale di Bologna n. 8441  del 10/11/2016  – Privacy Policy