AMMINISTRATIVE 2021 - NASCE AMARE BOLOGNA

Dalla collaborazione tra Confabitare – associazione proprietari immobiliari ed il comitato Attacchiamoci al tram nasce una nuova associazione civica denominata AMARE BOLOGNA. Questa Associazione ha come obiettivo quello di affrontare e trovare soluzioni per tutte quelle problematiche che riguardano Bologna ed i bolognesi, e individuare delle figure eccellenti e preparate che formino la squadra per le elezioni amministrative del 2021 in grado di guidare la nostra città.

L’ Associazione è aperta a chi, come noi, ama davvero Bologna.

AMARE BOLOGNA si rivolge a tutti i cittadini bolognesi, ai comitati di cittadini sorti nei quartieri per affrontare le problematiche specifiche, a tutti i partiti, a tutte le associazioni di categoria, alle imprese, ed in particolare a tutti coloro che vogliono portare un contributo per migliorare la vita nella nostra città.

Di seguito i principali temi che AMARE BOLOGNA vuole affrontare, a cui se ne possono aggiungere altri, sempre comunque rimanendo all’interno delle competenze e delle possibilità di una amministrazione comunale:

1- Abolizione del progetto per la realizzazione delle linee del tram e studio di proposte alternative per il trasposto pubblico

2- Abolizione del progetto per la realizzazione del passante di mezzo e studio di proposte alternative per la viabilità urbana

3- Ripristino della sicurezza in città anche attraverso la lotta contro la microcriminalità e la regolamentazione e controllo della movida notturna. Riqualificazione e rigenerazione delle periferie.

4- Azioni per combattere il degrado, la sporcizia, i graffiti. Miglioramento della manutenzione delle strade, dei marciapiedi e dei portici. Potenziamento dell’illuminazione notturna.

5 - Rilancio del commercio e dei negozi di vicinato con la riduzione dell’importo degli affitti degli esercizi commerciali e la concessione di sgravi fiscali a proprietari e conduttori

6 - Aiuto alle famiglie meno abbienti e numerose attraverso un contributo per il pagamento dell’affitto e attraverso sgravi concessi dal Comune per utenze e pagamento di servizi.

7 – Abbattimento delle barriere architettoniche per una migliore mobilità delle persone diversamente abili con potenziamento dei mezzi di trasporto pubblico e con la creazione di percorsi cittadini dedicati.

8 – sviluppo del walfare condominiale attraverso il rilancio della badante di condominio, baby sitter di condominio, infermiere di condominio e gruppi di acquisto condominiali – sviluppo di nuove strutture dedicate al cohusing

9- riduzione fino all’azzeramento della tassazione sugli immobili, e proposte per il riutilizzo degli appartamenti finora destinati ad affitti turistici e delle camere destinate a lavoratori e studenti universitari fuori sede.

10 – potenziamento e allargamento delle aree verdi, con maggior manutenzione e maggior controllo nei parchi e nei giardini pubblici e realizzazione di aree giochi attrezzate per l’infanzia. Riduzione dell’inquinamento acustico, atmosferico ed elettromagnetico.

Post recenti
Archivio
Il Mondo che c'è – Bologna  – Reg. Tribunale di Bologna n. 8441  del 10/11/2016  – Privacy Policy