L’agosto teatrale al Centro Sociale Culturale Foscherara


Nell’ambito delle manifestazioni comprese in “Bologna Estate 2019”, proposte dal Comune di Bologna, Il Centro Sociale e Culturale Foscherara ospiterà anche quest’anno la Rassegna Teatrale “Foscherara Garden”. Le rappresentazioni avranno luogo nel mese di agosto e precisamente nel secondo week end (8, 9 e 10) e nella settimana di ferragosto (14, 16 e 17). Poderose esperienze di teatro miste a dure esperienze di vita, passaporto per il successo, sarà ciò che percepiremo durante la fruizione delle opere in cartellone. Andrea Vasumi ed Enrico Zambianchi, voci di Zelig, ci proporranno delle pièces in cui si discorrerà di argomenti di pura attualità espressa sotto forma cabarettistica che ci indurrà ad un ascolto lieto, ma rispettoso e pensante, non senza il godimento di un’aria romagnola. Il ciclo di questo week end comprenderà l’esibizione di Matteo Belli, esperto della vocalità, ricercatore nell’ambito della voce, attore, regista e maestro di Teatro che si esibirà in un originalissimo lavoro adatto ai piccoli ma che, come tutte le più belle cose, divertirà maggiormente i grandi…

Le rappresentazioni della settimana di ferragosto inizieranno non proprio nel week end ma il 14 agosto, che quest’anno cade di mercoledì. Sulla falsariga dei mitici “14 agosto” di Piazza Maggiore, del nostro “chansonnier felice” Dino Sarti, il gruppo “Spomèti” reincarnerà le mirabili performance dell’artista bolognese scomparso nel 2007, ripercorrendo delle tappe di vita, tra le più salienti, tratte dal nuovo libro di Sergio Parisini “Spomèti, il mio amico Dino Sarti”, un testo colmo di testimonianze dell’esistenza dell’artista: aneddoti e affermazioni varie che ci riporteranno negli anni in cui “a Piazza Maggiore non c’era più posto….”

Musica sarà l’argomento che verrà rappresentato la sera del 16 (venerdì), ma quella musica che esalta il cuore e i sensi: il Tango. Ci vogliono due artisti bravi come Patricio Lolli e Carlotta Santandrea per esprimere il meglio di questo pentagramma danzante; due grandi appassionati che quando facevano il biglietto per l’Argentina, non prenotavano il ritorno però, dopo un po’, li vedevi pestare di nuovo palcoscenici italiani! Figli d’arte e coinvolgenti maestri. Non possiamo non vedercela tutta questa rassegna! Quest’anno al Foscherara c’è stata una seria ed impegnata ricerca nella scelta del repertorio. Appuntamento conclusivo di grande pregio, infatti, sarà quello del 17 agosto (sabato) con il “Duo Torri”, composto da Giacomo Guerrieri e Cristiano Zampighi, veterani di radio e tv, che ci racconteranno in che modo le risate si annidinopersino tra i fornelli bolognesi: “Siamo nati per soffriggere”!

Il programma dettagliato lo si può trovare sulla Pagina Facebook "Centro Sociale Culturale Foscherara".

Vi aspettiamo.

Post recenti
Archivio
Il Mondo che c'è – Bologna  – Reg. Tribunale di Bologna n. 8441  del 10/11/2016  – Privacy Policy