Goran Kuzminac ci ha lasciati

September 18, 2018

Il nome di Goran Kuzminac è pressoché sconosciuto al cosiddetto” grande pubblico”. Tuttavia, Goran è stato un cantautore di notevolissimo spessore, abilissimo chitarrista, e la sua carriera non è stata immune da qualche vero successo discografico. Fu Francesco De Gregori a notarlo e a segnalarlo a Vincenzo Micocci a metà degli anni ’70. Qualche anno di lavoro e nel 1978 il singolo “Stasera l’aria è fresca” lo fece conoscere al grande pubblico (di allora). Poi, nel 1980, uscì il primo album di Goran, e da ogni parte si canticchiava “Ehi ci stai”, brano orecchiabile, disimpegnato e di ottima scrittura. Memorabili i due q-disc (con tourneé annesse) di inizio anni ‘80: il primo con Ron e Ivan Graziani, e il secondo con Mario Castelnuovo e Marco Ferradini. Di quelle esperienze rimane soprattutto “Canzone senza inganni”. In questo articoletto non è possibile ripercorrere compiutamente tutta la carriera di questo medico-cantautore, che aiutava tramite la musicoterapia persone con problemi mentali e psicologici. Per gli amanti dei cantautori, un’altra pesante perdita, un mese dopo quella di Claudio Lolli.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post recenti

August 23, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Il Mondo che c'è – Bologna  – Reg. Tribunale di Bologna n. 8441  del 10/11/2016  – Privacy Policy