A Torino una casa d’appuntamenti con bambole

E’ stata inaugurata a Torino lo scorso 3 settembre la “Lumidolls”, la prima casa d’appuntamenti italiana dove intrattenersi sessualmente con bambole. Le “sex doll” sono realistiche come statura e struttura dei materiali. Alcune sono dotate di intelligenza artificiale, grazie a un algoritmo che permette loro di parlare e di interagire così con il cliente.

L’attività -che ha suscitato qualche comprensibile polemica- ha trovato posto in un complesso del quartiere Mirafiori. Il successo è stato strepitoso, un “tutto esaurito” con prenotazioni che sono immediatamente giunte fino a metà ottobre. Questo nonostante le tariffe non siano mai inferiori agli 80 euro orari, e arrivino circa al doppio. La casa madre “Lumidolls” è un’azienda spagnola che ha già ricevuto moltissime richieste di apertura di nuovi centri in Italia.

Per la completezza dell’informazione, “Lumidolls Torino” dispone anche di una bambola maschile. Si chiama Alessandro (nella foto)

dal sito ufficiale "Lumidolls.com"

Post recenti
Archivio
Il Mondo che c'è – Bologna  – Reg. Tribunale di Bologna n. 8441  del 10/11/2016  – Privacy Policy