Alla “festa della Perdonanza” Cocciante e De Gregori

September 6, 2018

Si dice che la “Perdonanza celestiniana” sia stato il primo Giubileo della storia.

Nel lontano 1294, papa Celestino V emanò una Bolla pontificia, con la quale concesse l’indulgenza plenaria a chiunque -purché confessato e comunicato- fosse entrato nella basilica di Santa Maria di Collemaggio (a L’Aquila) dai vespri del 28 agosto a quelli del 29 agosto. Da quell'anno in poi, questa vicenda si è trasformata in una importante ricorrenza religiosa. L’evento della “Perdonanza Celestiniana” è giunto, con quella del 2018, alla edizione numero 724! Nel tempo, la Perdonanza è diventata l’occasione per accompagnare la ricorrenza con varie manifestazioni, che si svolgono durante l’ultima settimana di agosto.

Quest’anno, il direttore artistico della manifestazione Leonardo De Amicis ha portato alla Basilica di Collemaggio -tra altre presenze di livello quali Red Canzian- due cantautori storici: Riccardo Cocciante e Francesco De Gregori. Grandissima affluenza per entrambi. Molto sentito il concerto di Riccardo Cocciante, il cui padre era originario di Rocca di Mezzo. Cocciante nacque a Saigon, e da bambino arrivò in Italia proprio a Rocca di Mezzo, conservando poi nel cuore la cultura abruzzese che è stata il suo “battesimo italiano”. Ha voluto omaggiare la tradizione popolare proponendo una sua versione di “Vola vola”, canzone tipica abruzzese.

                                        Cocciante alla Basilica di Collemaggio il 25 agosto

                                          De Gregori alla Basilica di Collemaggio il 29 agosto

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Il Mondo che c'è – Bologna  – Reg. Tribunale di Bologna n. 8441  del 10/11/2016  – Privacy Policy