"Preoccupatevi di lasciare questo mondo un po' migliore di come l'avete trovato" -

La frase fatta “Non abbiamo ereditato la terra dai nostri padri ma l’abbiamo presa in prestito dai nostri figli” suona come un serio e preoccupante appello all’attenzione verso l’ambiente. Nonostante questa frase primeggiasse nel video del palco, il Dott. Angelo Masi, intervenuto ieri sera all’incontro del Comitato che si oppone all’ampliamento della discarica di Baricella, ha sfidato le frasi fatte immettendo, sul tavolo degli interventi, un’altra frase, forse di maggiore effetto: “Preoccupatevi di lasciare questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato”, tratta dall’ultima lettera di Baden Powell, decano dei Boy Scout. Tra tutte le parole spese durante l’incontro (sala gremita), queste sono state quelle sulle quali si sono basati gli interventi, gli argomenti, le domande e le risposte di tutta la serata.


La Presidente del citato Comitato, Ombretta Martelli, ha aperto i lavori sottolineando il proprio distacco da ogni motivazione politica ed argomentando sulla pesante tipologia di questi “candidati” ospiti (i rifiuti speciali) fortemente e palesemente voluti dal Comune di Baricella nell’ambito del proprio territorio.


Due cose affermate da Gino Gandini hanno conquistato la condivisione del pubblico: primo il fatto che i rifiuti proverranno da altre regioni, e ciascuna regione farebbe bene a tenersi i propri! Applauso. Secondo che i proventi dell’attività prevista verrebbero divisi coi comuni di Malalbergo e Minerbio nel caso della presunta fusione… Applauso due. Ciascuno degli oratori è intervenuto sulla base della propria esperienza e della propria sensibilità. Gilberto Bonetti si è soffermato sull’iter burocratico che principalmente attesta l’accanimento del Comune verso la realizzazione dell’intervento, il Dott. Claudio Po ha parlato dell’impatto dell’oggetto “del contendere” sulla salute dei cittadini vicini e lontani e Don Giancarlo, noto per la brevità dei suoi interventi, ha esortato chi di dovere al rispetto della gente, dell’ecologia ed ha toccato l’aspetto etico dell’operazione citando il Papa che “ha scritto un’enciclica molto bella sull’ecologia”. Lauda-to si’ (ndr).


Stranamente non si è avuta la presenza di alcun rappresentante dell’Amministrazione locale e quella dei due sindaci “alatere” di Malalbergo e Minerbio non è stata indicativa ai fini della chiarezza sulle rispettive posizioni.

Francesco Siino



…la frase fatta “Non abbiamo ereditato la terra dai nostri padri ma l’abbiamo presa in prestito dai nostri figli” è di grande impatto e suona come un serio e preoccupante appello "all’attenzione" verso l’ambiente…. La Poesia “La disattenzione” di Wislawa Szymborska, poetessa polacca Premio Nobel 1996, è stata proposta dal Dott. Angelo Masi durante il Suo intervento.



La Disattenzione


Ieri mi sono comportata male nel cosmo.

Ho passato tutto il giorno senza fare

domande,

senza stupirmi di niente.

Ho svolto attività quotidiane,

come se ciò fosse tutto il dovuto.

Inspirazione, espirazione, un passo dopo

l’altro, incombenze,

ma senza un pensiero che andasse più in là

dell’uscire di casa e del tornarmene a casa.


omissis


….un po’ di attenzione, qualche frase di Pascal

e una partecipazione stupita a questo gioco

con regole ignote.

Post recenti
Archivio
Il Mondo che c'è – Bologna  – Reg. Tribunale di Bologna n. 8441  del 10/11/2016  – Privacy Policy