NASCE l'ATIP – ASSOCIAZIONE TEATRI ITALIANI PRIVATI Il Teatro Europauditorium e il Teatro Celebr

Le azioni condotte fin qui dal Governo non consentono la riapertura dei Teatri Privati italiani. L’ATIP chiede al più presto un piano di intervento che accompagni le Imprese Culturali private durante questo indefinito periodo di chiusura delle attività di Spettacolo dal vivo. A quasi tre mesi dall’esplosione della grande pandemia Covid-19, il settore Privato dello Spettacolo dal vivo denuncia in maniera decisa il proprio stato di crisi. L’emergenza sanitaria si è ben presto trasformata, o peggio, integrata con una altrettanto grave emergenza economica. Nonostante il grande sforzo compiuto dal Governo e dalle Istituzioni scientifiche e sanitarie per mettere a punto un piano che ottemperasse a

Part-Time Verticale: 50 lavoratori Bolognesi coperti solo da FIS a quasi zero

Ci dispiace dover pubblicare due lettere di insoddisfazione, nei confronti delle istituzioni, da parte di lavoratori (una dopo l'altra), in un periodo in cui leggiamo, in entrambe, che la televisione ci rassicura e "la politica" no. Ci auguriamo che alle istanze che riceviamo, e che pubblichiamo su pressata richiesta dei cittadini, nostri lettori, seguano presto delle lettere di accoglimento fattivo, ricevute, che avremmo il piacere di pubblicare, e che questi malcontenti vengano debitamente placati e attribuiti, come causa, a brevi e comuni ritardi di carattere organizzativo e non demagogico come purtroppo ci sentiamo dire. Anche "Il Mondo che c'è" si pone fiducioso e comprensivo verso tu

Prima di promettere accertatevi di poter mantenere...

Data la linea moderata e pluralista del nostro giornale non avremmo mai voluto richiamare i politici che ci governano oggi, affermando che Essi abbiano disatteso molte promesse fatte. Certo non è facile governare, né lo è in un momento in cui avvengono determinate gravi calamità. Queste comprensioni e queste giustificazioni, che vogliamo mettere in campo per nostra indole, non risolvono però i tanti problemi di cui è vittima la cittadinanza... Ma se non si può ottenere ciò che ci si aspetta da Chi ci deve governare, nella maniera eccellente promessa in campagna elettorale (perché questo è spesso nella Storia), crediamo almeno di avere il diritto di attendere fiduciosamente risposte ad even

Le Interviste di Marta Lock: Silvia Grazioli, l’indispensabile leggerezza dell’essere

Silvia Grazioli è un’artista bolzanina con uno stile Metafisico contemporaneo, attraverso il quale manifesta non solo il suo amore per la natura e per i messaggi di naturalezza e spontaneità che da essa si svelano, ma anche un’analisi sulla società moderna, piena di incertezze, paure, immobilità e desideri inascoltati che avrebbero solo bisogno di uscire timidamente alla luce per cambiare completamente il punto di vista generale sulle cose. Ha all’attivo molte mostre collettive e personali in Alto Adige e in molti altre località del territorio nazionale, è membro del gruppo artistico della Fidapa di Bolzano e del Club Arcimboldo. Andiamo a conoscerla meglio. Silvia, ci racconta qual è stato

MotoTematica, il primo festival cinematografico italiano dedicato al mondo della motocicletta

MotoTematica, il primo festival cinematografico italiano dedicato al mondo della motocicletta, è lieto di offrire a tutti gli appassionati una selezione di alcune delle opere che hanno partecipato alle prime due edizioni. Sul sito ufficiale https://www.mototematica.com/ sono infatti presenti nella sezione “Riding without moving” alcuni lavori internazionali che hanno ottenuto dei riconoscimenti per interesse e qualità artistica. Nell’attesa di conoscere chi saranno i candidati alla selezione ufficiale 2020 (iscrizioni aperte fino al 24 settembre p.v.), è dunque aperta a tutti la visione dei seguenti film: THE MONKEY AND HER DRIVER di Ned Thanhouser (in esclusiva e visibile sul sito solo fino

Il Concorso Internazionale di Musica Sacra conferma l'edizione 2020

Il Concorso Internazionale “Musica Sacra” è parte integrante del progetto “Let’s Sing Oratorio Music!” vincitore del Bando Europa Creativa e cofinanziata dal Programma Europa Creativa della Commissione Europea, dedicato a diffondere il genere musicale dell’Oratorio tra i ragazzi europei offrendo loro non solo un’esperienza formativa attraverso la collaborazione con cantanti e orchestre professionali, ma anche un'esperienza teatrale indimenticabile nel cantare un oratorio di fronte al pubblico. In tale ambito, il Concorso Internazionale selezionerà Soprani, Tenori, Baritoni e Bassi “under 36” per trovare i protagonisti di spettacoli basati sull’Oratorio “La Creazione” di Haydn che si terranno

La Globalizzazione e i suoi "danni"

La Globalizzazione ha arrecato notevoli danni alle nazioni occidentali. Ha prodotto gravi problemi con il gigantesco trasferimento di poteri, dai normali luoghi della politica e della sovranità popolare ai centri delle potenze economiche e finanziarie con le loro agenzie: UE, UTO, FMI, BANCA MONDIALE, AGENZIE DI RATING etc. Essa è iniziata silenziosamente per poi espandersi nel mondo intero. Gli Stati democratici si sono visti ridurre il proprio spazio e i propri poteri. Le vere decisioni vengono prese dalle Lobby e non più dai rappresentanti del popolo… I rappresentanti di questo nuovo potere, confortati da “Centri Studi” pilotati, dettano tempi e modi per nuove forme di princìpi ideologi

CRA Villa Giulia di Pianoro COVID FREE

Alla Residenza per anziani Villa Giulia di Pianoro (BO) NESSUN ospite positivo al Covid e calano i decessi rispetto allo stesso periodo del 2019. Riapertura graduale per le famiglie da lunedì 18 maggio 101 tamponi negativi su 101 tamponi effettuati. Villa Giulia, residenza immersa nel verde delle colline bolognesi, è tra le strutture per anziani COVID Free di Bologna. “Il virus è stato messo alla porta ma questo non deve farci cantare vittoria, l’emergenza purtroppo continua” – ha dichiarato la Direzione di Villa Giulia che in queste ore ha dato la buona notizia ai dipendenti, agli ospiti e alle famiglie. Se il momento più critico oggi può dirsi superato i protocolli di sicurezza in linea co

Video de "L'Orchestra Italiana del Cinema di Roma"

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia” sulle spettacolari immagini del nostro meraviglioso Paese a sostegno della ripresa. “Abbiamo viaggiato insieme nei posti più belli d’Italia, riscoprendo quanto la nostra cultura millenaria sia legata alla grande bellezza del nostro territorio e alle straordinarie eccellenze del nostro Paese. Oggi ognuno è chiamato a fare la sua parte come in una grande orchestra che suona un’unica sinfonia dove ciascuno è indispensabile. Prepariamoci per un nuovo viaggio verso un futuro migliore. Siamo un paese straordinario e tutti insieme ce la faremo perché... tutti amiam

IL DEBITO PUBBLICO “INSOSTENIBILE"

Il debito pubblico si dice essere insostenibile a causa degli elevati tassi di interesse, dello Spread, e di altri fattori. Ma vediamo come e perché nasce. A partire dal 1944 con gli accordi di Bretton Woods si stabilì, tra le altre cose, la convertibilità di tutte le valute in dollari, e che a sua volta il dollaro era agganciato all'oro. Poi però accadde che gli USA, si imbarcarono in guerre come quella del Vietnam, della Corea, negli aiuti al Terzo Mondo e furono costretti a stampare dollari più di quanto oro avessero a Fort Knox. L’allora Presidente Nixon nell'agosto del 1971, a nome dell'America, dichiarò unilateralmente di voler abolire la conversione del dollaro in oro. La decisi

La dittatura PD - Conte

Molte volte si ha l'impressione di essere sotto dittatura. Una dittatura carezzevole, senza ronde e deportazioni, ma tuttavia capillare. Lo si vede dall'estensione sempre più grande del “politicamente corretto”: in sostanza l'obbligo di pensare e dire cose allineate a quella che è la volontà del PD. L'altro ieri ho visto un'inqualificabile Bianca Berlinguer, che a “Carta Bianca” si è collegata con Salvini, chiamando in studio Paolo Mieli per fargli da contraltare. Quando, in occasione di una considerazione salviniana, Mieli si è dichiarato d'accordo, tessendo anche un piccolo elogio all'avversario, la Berlinguer si è un po' stizzita col giornalista. Come anche, vedendo che a suo insindacabil

Un Paese precario

Si è spesso sentito dire che le grandi crisi portano anche delle opportunità, ma dopo questo allarme pandemico l’unica prospettiva che vedo concretizzarsi in Italia è un’invasiva precarietà che non si caratterizza solo nel mondo del lavoro, ma si insinua in tutti i rapporti umani e sociali. La concentrazione della ricchezza non la ritengo un danno, ma il suo inarrestabile aumento è il naturale effetto della mancanza di contrappesi alla globalizzazione dei mercati e si stanno conseguentemente dissolvendo quegli argini che hanno finora protetto le nostre elementari esigenze di sicurezza quali, ad esempio, la possibilità di curare efficacemente la nostra salute. Guardo infatti all’attuale trage

GENOVA: ASSOCIAZIONE BORGO SOLIDALE CERCA VOLONTARI

Nuove iniziative per l’Associazione che si occupa di anziani e famiglie in difficoltà L’associazione, aperta alcuni anni fa, raccoglie e distribuisce generi di prima necessità attraverso l’emporio solidale “La Cambusa”, che è sito in via Sangrado 13/r a Genova. La Cambusa reperisce risorse alimentari utili ai bisogni economici di nuclei familiari o singoli cittadini. La loro missione infatti è quella di aiutare le persone in difficoltà, coinvolgendo l’intera comunità nel sostegno, recuperando anche le eccedenze alimentari e combattendo lo spreco. In questo periodo hanno, non solo rafforzato i servizi abituali, ma ne hanno creati di nuovi, come per esempio il servizio di spesa a domicilio per

Intervista al Presidente del "Telefono Amico" di Bologna Romano Trere'

CHIAMATE BOLOGNA 051 580098 In questo momento di “forzata clausura” abbiamo voluto avvicinare il Presidente di una delle associazioni maggiormente dedite alla solidarietà che è “Il Telefono Amico” di Bologna: Romano Treré. Buongiorno Signor Presidente. La Vostra Associazione, in questo periodo, è attiva o avete avuto delle restrizioni? Innanzitutto vi ringrazio per l’interessamento. Nessuna restrizione, nessun contenimento: abbiamo attuato le precauzioni come da decreti ministeriali, abbiamo postazioni singole, gli operatori non vengono mai in contatto tra loro e lavoriamo nella normalità. Quale è la domanda che gli appellanti fanno in questo periodo di Coronavirus? Ovviamente è l’argomento

Post recenti
Archivio
Il Mondo che c'è – Bologna  – Reg. Tribunale di Bologna n. 8441  del 10/11/2016  – Privacy Policy